Rai Movie

  • kds kds FRANCE-FILM-FESTIVAL-CANNESIn concomitanza con l’uscita nelle sale dell’ultimo discusso film di Nicolas Winding Refn, The Neon Demon, vi proponiamo Pusher, debutto adrenalinico del regista danese, in onda questa sera alle 23.50 per il ciclo #ViaggioinEuropa, e Bronson film del 2008 interpretato magistralmente da Tom Hardy, in onda domenica 19 giugno alle 23.15 circaCon Pusher, scritto e diretto a soli ventisei anni, Refn dimostra una grande capacità narrativa che svilupperà nei successivi capitoli, Pusher II e Pusher 3, attirando l’attenzione di pubblico e critica. Nel 2008 con Bronson porta sullo schermo la storia vera del criminale Michael Peterson, mettendo insieme la riflessione sul culto della personalità con l’immersione nei meandri del filone carcerario e aggiudicandosi il premio come miglior film al Sydney Film festival 2009.

     

    Pusher

    Mads Mikkelsen

    Giovedì 9 alle 23.50
    Pusher
    (Pusher)
    di Nicolas Winding Refn (Danimarca, 1996)
    con Kim Bodnia, Zlatko Buric, Laura Drasbæk, Mads Mikkelsen
    Copenhagen, anni Novanta. Frank, piccolo spacciatore, deve trovare in fretta un grande quantitativo di danaro per sanare il debito contratto con un boss locale. Ma il sottobosco cittadino e’ pieno di insidie e l’impresa non e’ di facile compimento.

     

    Bronson

    Tom Hardy

    Domenica 19 alle 23.15
    Bronson
    (Bronson)
    di Nicolas Winding Refn (UK, 2008)
    con Tom Hardy, Kelly Adams, Luing Andrews
    La vita è difficile per Michael Peterson: condannato nel 1974 a sette anni di prigione per rapina a un ufficio postale, il giovanotto finisce per passarne una trentina in isolamento. Michael cessa dunque di esistere e si reinventa come campione di pugilato, acquisendo una identità alternativa, modellata su quella del più celebre attore di genere degli anni Settanta, Charles Bronson.

  • EL-MAGNIFICOPrima e seconda serata all’insegna del western lunedì 6 giugno con Terence Hill protagonista assoluto dei film …E poi lo chiamarono il magnifico e Preparati la bara!.

     

    Alle 21:15  in E poi lo chiamarono il magnifico, Terence Hill interpreta Sir Thomas Moore, spedito nel West per prendere possesso dell’eredità paterna. Nobile e amante della poesia, ai cavalli preferisce la bicicletta, ma dovrà fare i conti con la natura selvaggia del luogo. Lo aiuterà l’amore per Candida (Yanti Somer). Il film è diretto da E.B. Clucher, al secolo Enzo Barboni, già regista dei due Trinità.

     

    Alle 23:30 Preparati la bara!, dove il giovanissimo Terence Hill veste  i panni del pistolero Django. Un  spaghetti western classico diretto da Ferdinando Baldi, con Horst Frank (David Barry) e George Eastman (Lucas). Deciso a diventare ad ogni costo governatore, lo spietato David Berry chiede aiuto al vecchio amico Django, che però si rifiuta di collaborare. Django sta scortando un carico d’oro, quando un gruppo di banditi (inviati da David) li assale uccidendo tutta la scorta e anche la moglie di Django, che viaggiava al seguito. L’unico superstite è proprio Django, che cercherà vendetta.

  • AnitaB_-Eline-Powell_blog

     

    Questa sera alle 22.45, in prima Tv, va in onda Anita B. di Roberto Faenza. Il film è tratto dal romanzo Quanta stella c’è nel cielo di Edith Bruck, scrittrice e poetessa ungherese naturalizzata italiana che, provenendo da una famiglia ebrea, ha vissuto sulla sua pelle le persecuzioni razziali. Sopravvissuta a diversi campi di concentramento, tra i quali Auschwitz e Bergen Belsen, a ventidue anni si è trasferita in Italia dove ha conosciuto Ungaretti, Montale e Primo Levi che la invitò a ricordare l’Olocausto. Edith esordisce come scrittrice nel 1959, adottando la lingua italiana che le consentirà, a suo dire, il giusto distacco emotivo necessario al racconto della terribile esperienza. Il romanzo da cui è tratto il film è del 2009 e la Bruck ha partecipato alla stesura della sceneggiatura insieme a Faenza e al compagno Nelo Risi, poeta e regista. Girato quasi interamente in Alto Adige, pur essendo ambientato in Cecoslovacchia, il film si avvale di una troupe di prim’ordine: dall’ottima fotografia di Arnaldo Catinari (Radiofreccia, Almost Blue, Agata e la tempesta, La vita che vorrei), alla colonna sonora di Paolo Buonvino (Manuale d’amore, Romanzo criminale, Caos calmo, Il giorno in più), passando per il montaggio di Massimo Fiocchi (Il ragazzo invisibile, Educazione siberiana, Un giorno questo dolore ti sarà utile) e di un cast internazionale nel quale i due giovani protagonisti, Eline Powell e Robert Sheehan, si muovono a proprio agio.

     

     

    AnitaB_blog2

    Eline Powell, Robert Sheehan

    Anita B. (Anita B.)
    di Roberto Faenza (Italia, 2014)
    con Eline Powell, Robert Sheehan, Andrea Osvart, Antonio Cupo, Nico Mirallegro, Clive Riche, Guenda Goria, Moni Ovadia, Jane Alexander
    Sopravvissuta ad Auschwitz, la sedicenne ebreo-ungherese Anita viene accolta in casa degli zii, in Cecoslovacchia, alla fine della guerra. Rimasta orfana dopo aver assistito alla morte dei suoi genitori, la giovane desidera riappropriarsi delle speranze e dell’esistenza spensierata di una ragazza della sua età, ma senza dimenticare gli orrori subiti, dei quali sente la necessità di parlare. Sia gli zii, Monika e Aron, che il fratello dello zio Eli, però, le impongono di lasciare i campi di concentramento fuori dalla loro casa impedendole di liberarsi dai terribili ricordi, quasi fosse una colpa averli vissuti. Anita prova allora a instaurare dei rapporti affettivi con i suoi parenti, prendendosi amorevolmente cura del cuginetto Roby e lasciandosi sedurre e coinvolgere dall’affascinante Eli in una relazione tormentata. Ottenuti dei nuovi documenti, la ragazza esce finalmente di casa e trova lavoro in una fabbrica tessile dove conosce David che la corteggia, ma con il quale instaura un profondo legame di amicizia, perché innamorata di Eli. Quando Anita si accorge di essere incinta gli equilibri cambiano e starà a lei dare una svolta della sua vita.

  • C'eravamotantoamati

    Martedì 10 maggio, Rai Movie ricorda Ettore Scola nel giorno del suo compleanno con un triplice omaggio.

     

    Scomparso, all’età di 84 anni, lo scorso gennaio, Ettore Scola è stato uno degli autori più importanti del cinema italiano, come sceneggiatore e come regista.

     

    A partire dalle 18.55, Rai Movie propone tre capolavori indiscussi. Si comincia da C’ERAVAMO TANTO AMATI, cavalcata attraverso trent’anni di storia d’Italia che prende le mosse dalla Resistenza e si conclude negli anni Settanta seguendo le vite di tre amici innamorati della stessa donna. Il film ha come protagonisti Vittorio Gassman, Nino Manfredi, Stefano Satta Flores e Stefania Sandrelli, ma il cast comprende volti di spicco come Aldo Fabrizi, Giovanna Ralli e, nel ruolo di se stessi, Federico Fellini, Marcello Mastroianni e Mike Bongiorno.

     

    la famiglia

    Stefania Sandrelli e Vittorio Gassman in La Famiglia

    In prima serata, LA FAMIGLIA copre un arco di tempo ancora più ampio raccontando la vita di una famiglia borghese del quartiere romano di Prati dal 1906, anno di nascita del protagonista, fino alla celebrazione del suo ottantesimo compleanno nel 1986. Ambientato interamente nelle stanze di un unico appartamento signorile, La famiglia è un film corale sostenuto da interpretazioni straordinarie di Vittorio Gassman, Fanny Ardant, Philippe Noiret, Stefania Sandrelli, Andrea Occhipinti, Sergio Castellitto, Ricky Tognazzi, Massimo Dapporto – ed è stato candidato agli Oscar per il miglior film straniero.

     

    Unagiornataparticolare

    Sofia Loren e Marcello Mastroianni in Una giornata particolare

    L’omaggio si conclude in seconda serata con UNA GIORNATA PARTICOLARE.  Il 6 maggio 1938 Adolf Hitler visita Roma. Mentre la Capitale si concentra su questo evento storico, il film descrive il toccante incontro fra uno speaker radiofonico emarginato dal regime fascista e una casalinga. Interpretato da Sophia Loren e Marcello Mastroianni il film è caratterizzato dalla originalissima fotografia di Pasqualino De Santis, accuratamente desaturata per ottenere l’effetto seppia delle vecchie fotografie.

     

     

     

     

     

     

    Ore 18.55            C’ERAVAMO TANTO AMATI (1974)

     

    Ore 21.15            LA FAMIGLIA (1987)

     

    Ore 23.30            UNA GIORNATA PARTICOLARE (1977)

Calendario

giugno: 2016
L M M G V S D
« mag    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Search

Film e Programmi in onda

Tutti i programmi di Rai Movie