Rai Movie

  • manifesto-mostra-veneziaAnche quest’anno Rai Movie è media partner della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e offre ai suoi telespettatori la possibilità di assistere ai maggiori eventi della kermesse in streaming live e on demand sul sito www.raimovievenezia.rai.it.

     
    Come chi ci segue ormai già sa, dal 2 al 12 settembre seguiremo in streaming live le conferenze stampa giornaliere e i Red Carpet principali condotti da Livio Beshir. Le interviste esclusive ad attori, registi e produttori, invece, saranno disponibili on demand giorno per giorno. Nel sito troverete anche, oltre agli appuntamenti quotidiani, news, photo gallery e ‘recensioni lampo’ dei film in concorso.

     
    Il primo appuntamento è con la cerimonia d’apertura in streaming live, mercoledì 2 settembre alle ore 18.30 circa sul Red Carpet del palazzo del cinema. La cerimonia di premiazione, il 12 settembre sempre intorno alle 18.30, sarà sempre disponibile in streaming live ma anche in diretta televisiva su Rai Movie. Sempre in televisione, ogni giorno a partire dal 3 settembre e fino a venerdì 11 settembre, vi raccontiamo la Mostra con la striscia quotidiana Venezia Daily, in onda dopo il film di prima serata.

     

     

    Sempre online su Facebook e Twitter, seguiremo e commenteremo con voi gli eventi in diretta, seguiteci e ritwittate con l’hashtag #Venezia72.

     

     

    Gli appuntamenti con la 72a Mostra del Cinema di Venezia:


    Cerimonia di apertura – 2 settembre ore 18.30 – in diretta streaming dal Red Carpet e dal palazzo del cinema – su www.raimovievenezia.rai.it  

     

    Venezia Daily – dal 3 settembre dopo il film di prima serata – su Rai Movie fino a venerdì 11 settembre

     

    Conferenze stampa – dal 2 settembre ogni mattina dalle 10.00/10.30 – in diretta streaming su www.raimovievenezia.rai.it

     

    Tv Call – le interviste in esclusiva ai protagonisti della Mostra – ogni giorno on demand su www.raimovievenezia.rai.it

     

    Red Carpet – dal 2 settembre ogni giorno dalle 15.00 alle 00.00 – in diretta streaming su www.raimovievenezia.rai.it

     

    Cerimonia di premiazione – il 12 settembre alle 19.00 in diretta Tv su Rai Movie o dalle 18.30 in diretta streaming su www.raimovievenezia.rai.it

     

     

  • To-the-Wonder_300x225Durante la Mostra del Cinema di Venezia, come ogni anno, il palinsesto di Rai Movie  è dedicato alla manifestazione lagunare con una articolata selezione di film che proprio al Lido sono stati presentati al pubblico per la prima volta, arricchita da omaggi ai giurati e ai registi della 72° edizione.

     

    La rassegna include ben tre Leoni d’Oro consecutivi: Lussuria, seduzione e tradimento di Ang Lee (vincitore nel 2007), The Wrestler di Darren Aronofsky (2008) e Lebanon di Samuel Maoz (2009), in onda rispettivamente il 2, 3 e 4 settembre.

     

    Presentato alla Mostra nel 2012, To the Wonder di Terence Malick viene proposto in prima TV assoluta nel prime time di domenica 6 settembre.

     

    IpugnintascaIn occasione della partecipazione in concorso di Sangue del mio sangue di Marco Bellocchio, il prime time di lunedì 7 settembre è dedicato all’edizione restaurata de I pugni in tasca, a un mese dalla trionfale proiezione di Locarno e a 50 anni dall’uscita, seguirà una clip inedita del nuovo film del regista.

     

    Un omaggio importante è riservato anche al recentemente scomparso Claudio Caligari: l’8 settembre, all’indomani della presentazione alla Mostra del suo canto del cigno, Non essere cattivo, Rai Movie ripropone L’odore della notte, anch’esso interpretato da Valerio Mastandrea, e l’ormai da tempo introvabile Amore tossico – quest’ultimo proposto anche con l’opzione “doppio audio”, che consente di seguire il film ascoltando l’audio commentary del regista.

     

    Nel palinsesto dei giorni della Mostra trovano spazio anche omaggi a membri illustri delle Giurie di quest’anno: di Saverio Costanzo, presidente della Giuria per il Premio Venezia Opera Prima, Rai Movie trasmette il film d’esordio, Private. A Jonathan Demme, presidente della Giuria di Orizzonti, si tributa una doppietta prime time/seconda serata con la commedia Una vedova allegra ma non troppo e il thriller Il silenzio degli innocenti, mentre L’avversario di Nicole Garcia è tratto dall’omonimo romanzo di Emmanuel Carrére, nella Giuria destinata ad attribuire il Leone D’Oro 2015.

     

     

    I film previsti nella rassegna veneziana:

     

    2 settembre

    ore 23.50 – Lussuria, seduzione e tradimento (Ang Lee, Leone d’oro 2007)

    3 settembre

    ore 23.20 – The Wrestler (Darren Aronofsky, Leone d’oro 2008)

    4 settembre

    ore 23.30 – Quando la notte (Cristina Comencini, concorso Venezia 2011)

    ore 01.30  Lebanon (Samuel Maoz , Leone d’oro 2009)

    5 settembre

    ore 23.25 – Bellas mariposas (Salvatore Mereu, Venezia Orizzonti 2013)

    6 settembre

    ore 21.15 – To the Wonder (Terence Malick, concorso Venezia 2012 – PRIMA TV)

    7 settembre

    ore 21.15 I pugni in tasca (Marco Bellocchio, Venezia 1965 – copia restaurata

    ore 23.00 – Sangue del mio sangue – clip inedita (Marco Bellocchio 2015)

    ore 01.25 Private (Saverio Costanzo, giuria opera prima)

    8 settembre

    ore 23.25 – L’odore della notte (omaggio a Claudio Caligari)

    ore 01.15 Amore tossico (omaggio a Claudio Caligari)

    9 settembre

    ore 21.15 – Una vedova allegra ma non troppo (omaggio a Jonathan Demme, giuria Orizzonti)

    ore 23.20 – Il silenzio degli innocenti (omaggio a Jonathan Demme, giuria Orizzonti)

    10 settembre

    ore 21.15 – Joe (David Gordon Green, Venezia 2013)

    ore 23.40 – L’avversario (omaggio a Emmanuel Carrére, giuria Leone d’Oro)

    11 settembre

    ore 23.15I baci mai dati (Roberta Torre, Venezia 2010)

  • Mario Soldati regista

    Mario Soldati dietro la macchina da presa

    Dopo la rassegna dedicata ad Alberto Lattuada, Rai Movie prosegue sulla linea della riscoperta estiva di classici dimenticati del cinema italiano con un significativo omaggio a Mario Soldati, un altro regista di cui oggi si parla poco, soprattutto se si pensa alla copiosità della sua produzione. Ma è vero che di questo parziale oblio lo stesso Soldati è stato in qualche modo corresponsabile, ritirandosi relativamente presto dalla regia cinematografica per privilegiare la propria attività di scrittore affiancandola a quella di autore (e conduttore) televisivo.

     

    Nella presentazione dell’omaggio in due notti che a Soldati, a ridosso della scomparsa, dedicò Fuori Orario, Enrico Ghezzi ne raccontava il cinema sottolineando come fosse frutto di un curioso equilibrio fra cura e distacco, fra eleganza e noncuranza. Un cinema quasi per caso: capace di essere dovunque, di essere a casa in tutti i generi, dal noir al dramma in costume al melodramma al filone picaresco all’avventuroso al comico, c’è davvero tutto nel cinema di Soldati. Mai con un’intensità assoluta (…) come se ci fosse una sorta di pudore/incapacità di marcare con uno stile.

     

    E forse non è per caso che una parte così importante della sua produzione cinematografica sia costituita da adattamenti letterari: perché il Soldati regista si dissimula volentieri dietro agli autori al cui servizio mette la sua regia, come se il rispetto del romanzo originario diventasse la maschera dietro a cui l’autore cinematografico si sente libero di esprimersi senza compromettersi mantenendo sempre (e torniamo a usare le parole di Ghezzi) il disincanto dello scrittore, dell’autore, del letterato, dell’uomo di cultura, di chi non vuole bere e non vuole farsi bere dal cinema. Perché il cinema, per alcuni intellettuali di quella generazione, era ancora una sorta di arte minore da nobilitare, quando possibile, attingendo alla letteratura e cercando di reinventarne la complessità linguistica con una cura dell’impianto visivo che porta dritti al formalismo senza tuttavia abbandonare la vocazione popolare del mezzo – seguendo modelli stranieri che a partire dal 1938 cominciavano a rarefarsi a causa dei provvedimenti monopolistici progressivamente introdotti dal regime fascista.

    Leggi tutto…

Calendario

agosto: 2015
L M M G V S D
« lug   set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Search

Film e Programmi in onda

Tutti i programmi di Rai Movie