Rai Movie

  • blog-socopertina

     

     

    Dopo il grande successo estivo, Stanlio & Ollio tornano su Rai Movie da lunedì 3 ottobre con una selezione di esilaranti cortometraggi accanto ai loro film più famosi, tutti programmati dal lunedì al venerdì prima del film di prima serata. Una rassegna di titoli che consente una vera e propria panoramica della carriera di Stanlio & Ollio, dagli esordi come coppia comica, alle performance più riuscite: un’occasione unica per recuperare corti rarissimi, come i film “solisti” dei due attori o pellicole che si credevano perse per sempre, accanto ai lavori più conosciuti e premiati del duo che è sinonimo di comicità.

     

    Stan Laurel e Oliver Hardy iniziano la loro carriera artistica nei primi anni del Novecento: l’uno, britannico, mostra le sue grandi doti di attore comico interpretando vari ruoli nella compagnia di Fred Karno, accanto a un talento come Charlie Chaplin (allora ancora poco conosciuto); l’altro, invece, è americano e ottiene i suoi primi lavori nell’ambiente teatrale ancora bambino, grazie alla sua splendida voce. Dopo aver abbandonato gli studi e aver aperto un cinema, Oliver comincia a pensare di poter lavorare anche dall’altra parte dello schermo e così diviene attore, facendo da spalla a star della comicità di allora, come si può vedere ne Il maestro (Fiddlin’ Around) in cui, nei panni di un burbero impresario teatrale, fronteggia il violinista pasticcione Billy West.

     

    blog-sobigbusiness

    Oliver Hardy, Stan Laurel e James Finlayson in “Grandi affari”

    Anche Laurel approda al cinema negli stessi anni e le strade dei due cominciano a incrociarsi: tra i film proposti da Rai Movie è possibile vedere la loro prima collaborazione, Cane Fortunato; a dir la verità, si tratta più che altro di una partecipazione episodica, con Hardy che recita la parte del “cattivo” mentre Laurel veste i panni di un personaggio svagato cui l’incontro con un cane randagio causa una serie di disavventure. Dopo essersi così brevemente incrociati, i due tornano a lavorare da soli (come dimostra Stanlio lavandaio del 1923) finché non si ritrovano entrambi sotto contratto con Hal Roach, per cui lavorano molti dei più fulminanti talenti comici dell’era del muto. Leo McCarey, regista e produttore degli Hal Roach Studios, ha l’idea di far collaborare i due attori, che diventano ben presto Laurel & Hardy l’irresistibile duo comico che tutti noi conosciamo come Stanlio & Ollio. La coppia si basa su due personaggi agli antipodi – l’uno grasso e mondano, l’altro magro e ingenuo – e sa caratterizzare i propri personaggi secondo uno stile che diviene unico, grazie a gesti che sono veri e propri marchi di fabbrica come gli sguardi in camera di Ollio o i trucchi “impossibili” di Stanlio che, come se niente fosse, è capace di trasformare il pollice in un accendino o di compiere complicati giochi di abilità.

     

    La rassegna di Rai Movie permette di ripercorrere l’intero sviluppo dei due personaggi partendo da Zuppa d’anatra del 1927, in cui la coppia fa la sua comparsa ufficiale, e attraversando tanti momenti memorabili come la più grande battaglia di torte in faccia dell’era del muto ne La battaglia del secolo (film del 1927, perduto per anni e solo recentemente recuperato grazie ad un meticoloso restauro) o la galleria di strambe attività professionali dalla vendita di abeti in California in Grandi affari al lavoro come rifinitori professionisti in Il tocco finale: “talmente abili da terminare anche ciò che non hanno ancora iniziato”.

     

    Apre le danze La scala musicale del 1932, in cui il duo deve trasportare un voluminoso pianoforte su per una ripida scalinata: una delle comiche in assoluto più riuscite della brillante carriera dei due attori, tanto da ottenere il Premio Oscar per il Miglior Cortometraggio.

     

     

  • coriolanus_b_01

     

    Esordio dietro la macchina da presa per Ralph Fiennes che, con Coriolanus, sceglie una tragedia shakespeariana per cimentarsi nel doppio ruolo di regista e di attore protagonista.

     

    Presentato al Festival di Berlino 2011, il film vive dello scontro tra sceneggiatura e messa in scena: la prima, affidata a John Logan (Il gladiatore), cerca di essere il più possibile fedele al testo originale; mentre la seconda abbandona le atmosfere dell’antica Roma per una moderna ambientazione bellica che richiama il conflitto nei Balcani. Un cortocircuito che rende più moderno e dinamico il profondo testo del drammaturgo inglese, divenendo la vera forza del film. La regia di Fiennes trasforma la parabola del generale romano in un thriller politico teso e violento, grazie all’utilizzo della macchina a mano e alla fotografia di Barry Ackroyd (The Hurt Locker). 

     

    blog-coriolanus_chastainnes

    Ralph Fiennes e Jessica Chastain

    Da sottolineare la prestazione del cast, su cui giganteggia lo stesso Ralph Fiennes nei panni di Coriolano, una prova che è valsa all’attore inglese il plauso della critica e i complimenti di un altro grande interprete shakespeariano, Sir Ian McKellen. Negli altri ruoli, Jessica Chastain è Valeria, moglie di Coriolano, Gerard Butler è l’antagonista, Brian Cox un insidioso senatore, mentre Vanessa Redgrave è la diabolica madre del protagonista, eminenza grigia che, nell’ombra, tira i fili della vicenda.

     

    Caio Marzio è l’uomo più popolare di Roma. Divenuto un eroe sconfiggendo i Volsci a Corioli (e per questo soprannominato Coriolano), già intravede l’inizio di una vertiginosa ascesa politica. Il suo disprezzo per la plebe, però, scatena una violenta rivolta popolare che gli costerà l’esilio. Trasformato all’improvviso in un mostro, il generale decide di vendicarsi. Conquisterà Roma con la forza, anche se l’unico modo per riuscirci è allearsi con il suo acerrimo nemico, il re dei Volsci Tullo Aufidio.

     

    In prima visione free su Rai Movie

     
    Martedì 4 ottobre alle 21.15
    Coriolanus (Id.)
    di Ralph Fiennes (Gran Bretagna, 2011)
    con Ralph Fiennes, Gerard Butler, Jessica Chastain, Vanessa Redgrave, Brian Cox
    In concorso al Festival di Berlino 2011. Nominato come Miglior Opera Prima ai BAFTA Awards 2012.

Calendario

settembre: 2016
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Search

Film e Programmi in onda

Tutti i programmi di Rai Movie