Rai Movie

  • GSMercoledì 17 dicembre su Rai Movie omaggio a Gabriele Salvatores e al suo film Il ragazzo invisibile, in uscita nelle sale il 18 dicembre. Si comincia alle 18.00 con Italy in a Day, il social-film che il regista ha realizzato con i filmati inviati dagli italiani su una loro giornata tipo, la stessa per tutti: il 26 ottobre 2013. In prima serata Happy Family, ispirato all’omonimo lavoro teatrale di Alessandro Genovesi, e a seguire in esclusiva la sneak preview del nuovo film di Gabriele Salvatores, Il ragazzo invisibile. La serata si chiude con Come Dio comanda, alle ore 1.10, tratto dall’omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti.

     

    Guarda il trailer, i contenuti speciali extra e le scene de Il ragazzo invisibile

     

     

    ragazzoinvisibileIl ragazzo invisibile

    SINOSSI. Michele vive in una tranquilla città sul mare. Non si può dire che a scuola sia popolare, non brilla nello studio, non eccelle negli sport. Ma  a lui in fondo non importa.  A Michele basterebbe avere l’attenzione di Stella, la ragazza che in classe non riesce a smettere di guardare. Eppure ha la sensazione che lei proprio non si accorga di lui. Ma ecco che un giorno il succedersi monotono delle giornate viene interrotto da una scoperta straordinaria: Michele si guarda allo specchio e si scopre invisibile. La più incredibile avventura della sua vita sta per avere inizio.

     

     

    fbNOTE DI REGIA
    Ho sempre pensato che l’ADOLESCENZA fosse uno dei periodi più difficili nella vita di un essere umano. Il tuo stesso corpo diventa un estraneo, ti guardi allo specchio e non ti riconosci, senti che dentro di te sta nascendo un potere (un super potere?) che non sai come usare… Anche perché ancora non hai ben capito chi sei e che posto hai nel mondo.

    Sono sicuro che tutti gli adolescenti si sono sentiti almeno una volta “INVISIBILI”. O avranno desiderato esserlo. E tutti, almeno una volta, avranno desiderato di avere un potere speciale che li protegga o li renda eroi almeno “just for one day”, come canta David Bowie.

    Io non ho figli ma, forse proprio per questo, mi è capitato, negli ultimi anni, di girare già tre film con protagonisti adolescenti: sono il nostro futuro e io, che faccio il regista, sento il dovere di contribuire al loro immaginario.

    Il genere fantastico non è molto frequentato dal nostro cinema. Eppure chi oggi ha meno di quarant’anni è cresciuto anche con un immaginario “fantasy”.

     

    VGLa nostra cultura moderna, basata sulla forma estetica del REALISMO, si è arricchita di nuove suggestioni e nuovi immaginari. Lo stesso concetto di realismo, dopo la scoperta dell’inconscio e l’avvento della “realtá virtuale”, andrebbe ridefinito.

    Come dice Spider Man: “Grandi poteri generano grandi responsabilitá”.

    C’è una strada italiana al fantasy? Si possono scrivere storie che interessino generazioni diverse, genitori e figli? Queste storie ci appartengono? Si possono raccontare senza budget multimiliardari? E c’è un pubblico italiano per un fantasy italiano? Queste sono le SFIDE che vogliamo raccogliere.

    Tra tutti i SUPER POTERI, l’invisibilità è quello piú intimo e discreto: non puoi volare, non diventi una torcia umana, non sfondi muri… Puoi solo sparire. Un super potere dell’anima. Mi ha sempre colpito una frase di Stan Lee, autore per la Marvel di Spider Man: “Super Eroi con super problemi!”. Anche il nostro giovane super eroe ha dei super problemi, ma non sono quelli di salvare il mondo o di combattere contro altri super eroi.

     

    scenaCredo che abbiamo usato praticamente tutti gli EFFETTI SPECIALI a disposizione, da quelli di Méliès a quelli 3D di ultima generazione.

    La creazione di immagini si sta spostando sempre di più dal set alla post produzione. Ma, alla fine, certo anche grazie agli effetti speciali che la precedono nella storia, la scena che mi emoziona di più è quella in cui il ragazzo, invisibile, ascolta sua madre che parla al telefono a pochi centimetri da lui. E sono solo due inquadrature girate in maniera molto tradizionale.

    Devo aver detto, dopo “Nirvana”, che mi sarebbe piaciuto girare l’invisibile…Non credevo che mi sarei preso così alla lettera!

     

    Il programma di mercoledì 17 dicembre

    h.18.00
     Italy in a Day

    h.21.15  Happy Family

    h.23.00 ca. Sneak Preview de Il ragazzo invisibile

    h.1.10  Come Dio comanda

  • locandina-il-giovane-favoloso-lowIn occasione dell’uscita in sala del film Il giovane favoloso di Mario Martone, il 16 ottobre, Rai Movie vi regala una #sneakpreview del film martedì 14 ottobre alle 23.05, il backstage in anteprima esclusiva giovedì 16 ottobre alle 16.30, e negli stessi giorni dedica un omaggio al regista riproponendo due dei suoi film più significativi: Morte di un matematico napoletano, primo film di Martone e Gran Premio della Giuria a Venezia nel ’92, e Noi credevamo premiato con sette David di Donatello, tra cui quello come miglior film italiano del 2011.

     

    Il giovane favoloso è stato presentato in concorso quest’anno alla 71ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e Rai Movie ha seguito in diretta streaming la conferenza stampa, il Red Carpet e ha realizzato in esclusiva il TvCall con il cast. Per rivedere i video:

     

    Il TvCall
    La conferenza stampa
    Il Red Carpet

    Il Trailer
    La Photogallery

     

    sinossi del film
    foto-il-giovane-favoloso-5-lowLeopardi è un bambino prodigio che cresce sotto lo sguardo implacabile del padre, in una casa che è una biblioteca. La sua mente spazia ma la casa è una prigione: legge di tutto, ma l’universo è fuori. In Europa il mondo cambia, scoppiano le rivoluzioni e Giacomo cerca disperatamente contatti con l’esterno. A ventiquattro anni, quando lascia finalmente Recanati, l’alta società italiana gli apre le porte ma il nostro ribelle non si adatta. A Firenze si coinvolge in un triangolo sentimentale con Antonio Ranieri, l’amico napoletano con cui convive da bohémien, e la bellissima Fanny. Si trasferisce infine a Napoli con Ranieri dove vive immerso nello spettacolo disperato e vitale della città plebea. Scoppia il colera: Giacomo e Ranieri compiono l’ultimo pezzo del lungo viaggio, verso una villa immersa nella campagna sotto il Vesuvio.

     

    note di regia
    Afoto-il-giovane-favoloso-24-lowbbiamo scritto la sceneggiatura del film attingendo agli scritti di Leopardi e all’insieme del suo epistolario, lo scrigno attraverso cui è possibile seguire la sua breve vita dalla Recanati della biblioteca paterna fino alla Napoli del colera e del Vesuvio. Ed ecco la famiglia di Giacomo, il padre Monaldo, il compagno della vita Antonio Ranieri, gli intellettuali del tempo, la donna per la quale si accese di passione, Fanny Targioni Tozzetti… Ma il mio interesse non è per l’aneddoto: la vita di Leopardi è tutt’uno con la sua scrittura, si potrebbe dire che non c’è un suo verso, non c’è un suo rigo che non sia autobiografico. Leopardi sa, con molto anticipo su Proust, o su Beckett, che solo la radicale esperienza di se stessi consente la partita con la verità: da qui le poesie, lo Zibaldone, le Operette morali. È per questo che oggi possiamo sentire Leopardi con tanta forza. Affrontare la vita di Leopardi significa inoltre svelare un uomo libero di pensiero, ironico e socialmente spregiudicato, un ribelle, per questa ragione spesso emarginato dalla società ottocentesca nelle sue varie forme, un poeta che va sottratto una volta e per tutte alla visione retorica che lo dipinge afflitto e triste perché malato. Dopo Noi credevamo, ho voluto insistere con questo film nel tentativo di riportare alla luce pezzi del nostro passato a mio avviso preziosi per il presente, ma questa volta non si tratta di un film storico. Il giovane favoloso vuole essere la storia di un’anima, che ho provato a raccontare, con tutta libertà, con gli strumenti del cinema.
    Mario Martone

     

    foto-il-giovane-favoloso-6-lowMARTEDI 14/10

    ALLE 23:05 SNEAK PREVIEW  de IL GIOVANE FAVOLOSO

    ALLE 23:10 il film NOI CREDEVAMO di M. Martone (versione televisiva 140’)

     

    GIOVEDI 16/10

    Alle ore 14:00 c.a. il film NOI CREDEVAMO di M. Martone

    Alle ore 16:30 c.a. IL BACKSTAGE de IL GIOVANE FAVOLOSO

    Alle ore 00:15 c.a. il film MORTE DI UN MATEMATICO NAPOLETANO di M. Martone

    Alle ore 02:00 c.a. IL BACKSTAGE de IL GIOVANE FAVOLOSO

     

Calendario

luglio: 2017
L M M G V S D
« apr    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Search

Film e Programmi in onda

Tutti i programmi di Rai Movie