Rai Movie

  • Hollywood Party_00Questa sera alle 22.50 Peter Sellers in una delle sue migliori commedie, Hollywood Party diretta da Blake Edwards. Unico film della coppia al di fuori della saga della Pantera rosa, è una delle opere più riuscite del regista in cui il sodalizio con l’eclettico attore inglese raggiunge altissimi livelli di comicità. Sulla base di una sceneggiatura di sole 56 pagine, Peter Sellers fu libero d’improvvisare una serie di gag geniali ricche di sfumature comiche che coinvolgono e travolgono lo spettatore nelle situazioni paradossali create del protagonista, ancora oggi dopo 47 anni!

     

    Hollywood Party (The Party)
    di Blake Edwards (USA, 1968)
    con Peter Sellers, Claudine Longet, Jean Carson, Steve Franken
    Hrundi V. Bakshi, attore indiano alle prime armi, riesce a polverizzare letteralmente il set di una grande produzione hollywoodiana nella quale è ingaggiato come comparsa.  Per un equivoco il suo nome, invece di finire nella blacklist degli attori da licenziare, viene inserito nella lista degli inviti alla grande festa che il produttore terrà nella sua villa… Sarà un susseguirsi di situazioni, tanto realistiche quanto surreali, in cui il protagonista coinvolgerà ospiti e personale della casa, senza più distinzione di ruoli.

     

    Lo sguardo ingenuo, ma allo stesso tempo saggio, dello stravagante orientale interpretato da Sellers si posa sui cliché della mondanità hollywoodiana con la leggerezza del suo “Oh My God/O mio Dio” esclamazione che riassume in sé la presa in giro dei falsi miti del mondo del cinema. Ed è proprio la leggerezza del personaggio e del tono della sceneggiatura che rende questa commedia ‘immortale’: sempre esilarante e divertente dopo innumerevoli visioni. Il merito va anche alla colonna sonora di Henry Mancini e all’ottimo cast di comprimari: dalla dolce attrice esordiente di cui vuole approfittare il registe senza scrupoli, interpretata da Claudine Longet, al fantastico cameriere alticcio continuamente in bilico tra un disastro e l’altro, il bravissimo Steve FrankenIl film verrà replicato mercoledì 6 gennaio alle 14.30 circa e sabato 23 gennaio alle 12.00 circa.
    (raffaellavicario)

  • SJ_RedCarpet_07Under the Skin di Jonathan Glazer (UK, 2013) – Prendi un’aliena, falla guidare. Il regista di Sexy Beast  trasforma il romanzo di Michel Faber in un viaggio messianico senza didascalie. Scarlett Johansson è il fulcro di uno dei film più coraggiosamente ellittici della Mostra.

     

    The Unknown Known di Errol Morris (USA, 2013) – Un’ora e tre quarti con Donald Rumsfeld. Dopo Robert McNamara in The Fog Of War  ecco un altro padrone della guerra di fronte all’Interrotron di Errol Morris. Da vedere in sala. Dedicato alla memoria di Roger Ebert.

     

    Une Promesse di Patrice Leconte (Francia/Belgio, 2013) – Dalla novella di Stefan Zweig la storia di un amore impossibile sbocciato all’alba della Prima Guerra Mondiale. Regista francese, testo austriaco e attori inglesi in un period piece ad alto contenuto romantico.

     

    Feng ai di Wang Bing (Cina, 2013) – Un documentarista emergente e molto amato porta sullo schermo le storie tragiche di alcuni detenuti rinchiusi in un ospedale psichiatrico cinese. Trionfo dei bisogni primari: comunicazione, affetto, calore umano.

     

    Jiaoyou – Cani randagi di Tsai Ming-Liang (Taiwan, 2013) – Il regista di Vive l’amour e Il fiume conduce i suoi personaggi senza meta nel centro di uno schermo immaginario, puro e assoluto. Una parabola sul fallimento e sulla ricostruzione, nella Taipei dei centri commerciali e degli uomini-cartello.

     

    Walesa – Man of Hope di Andrzej Wajda (Polonia, 2013) – Nascita e apice del leader di Solidarnosc, attraverso la ricostruzione di una intervista con Oriana Fallaci. Girato in Scope con camera a mano, montaggio serrato e una colonna sonora di new wave polacca. Andrzej Wajda ha 87 anni ma il suo cinema non li dimostra.

     

    Mahi va gorbeh (Fish & Cat) di Sharham Mokri (Iran, 2013) – Un piano sequenza in steady di 134 minuti per mettere in scena gli orrori dello spazio-tempo. Riflessione su struttura filmica, sogno e memoria realizzata con disarmante semplicità da un regista che ama Resnais e Robbe-Grillet.

     

    Le Terrazze di Merzak Allouache (Algeria, 2013) – Dietro a buoni propositi e preghiere la faccia sconcertante dell’Algeria contemporanea. Un film sulla violenza come gestione quotidiana della propria identità, da cui nemmeno le nuove generazioni sembrano potersi affrancare.

     

    #iosonocritico – Le vostre opinioni sui film visti alla Mostra in questi giorni, il contributo dei critici di Hollywood Party, la colonna sonora di Marco Guazzone & Stag le potete vedere e rivedere QUI

  • LOGO_HP_RM_6Hollywood Party, la trasmissione radiofonica di approfondimento cinematografico di Radio3  e Rai Movie sbarcano al Lido di Venezia con un progetto nuovo per seguire la 70a edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

     

    Dando vita a un originale mix di linguaggi e stili, in una collaborazione inedita ed esclusiva: ogni giorno, una battuta di Hollywood Party sarà parte integrante della striscia Venezia Daily e, contemporaneamente, Hollywood Party si avvarrà dei Tv Call esclusivi di Rai Movie nel suo programma. E tutto questo confluirà nello spazio web della Rai interamente dedicato alla manifestazione, dove sarà possibile rivedere e riascoltare i contributi dei due canali.

     

    Hollywood Party, in onda tutti i giorni in diretta dalle 19,00 su Radio3 con due conduttori storici come Alberto Crespi e Steve Della Casa, ospiterà come ogni anno i protagonisti della più importante  rassegna italiana di cinema che si svolgerà dal 28 agosto al 7 settembre. Ai microfoni dello studio,  allestito appositamente alle spalle del Palazzo del Cinema e accessibile a chi voglia assistere  alla diretta, si alterneranno  i protagonisti del festival, attori e registi di tutte le sezioni in programma.

     

    Rai Movie, anche quest’anno media partner e host brodcaster della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, seguirà in diretta Tv le cerimonie di apertura, chiusura e della consegna del Leone d’oro alla carriera, e produrrà, inoltre, una striscia quotidiana in onda in seconda serata, Venezia Daily, che racconterà gli appuntamenti salienti della giornata. Sul sito www.raimovievenezia.rai.it sarà possibile seguire in diretta streaming le conferenze stampa e i Red Carpet. Tutti gli eventi, incluse le interviste esclusive del canale ai protagonisti della Mostra, i Tv Call, e i Photo Call saranno fruibili on demand. Ogni giorno appuntamento in Tv, online e su Facebook e Twitter per commentare in diretta la giornata. Durante il periodo della Mostra, il palinsesto televisivo del canale prevede un omaggio a I Leoni di Venezia, 11 film di registi premiati con il Leone d’oro alla carriera, da Francis Ford Coppola con Apocalypse Now a Roman Polanski con L’uomo nell’ombra; da Francesco Rosi di cui Rai Movie trasmetterà in prima assoluta la versione restaurata di Le mani sulla città, a William Friedkin, Leone d’oro alla carriera 2013, con The Hunted – La preda.

    www.raimovievenezia.rai.it

      
    www.hollywodparty.rai.it

Calendario

maggio: 2019
L M M G V S D
« Apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Search

Film e Programmi in onda

Tutti i programmi di Rai Movie