Rai Movie

  • YoungPopePrimo weekend a Venezia 73 dopo un’inizio pieno di film interessanti, distribuiti nelle diverse sezioni, e di altrettante star del cinema che hanno monopolizzato le attenzioni fuori e dentro le sale cinematografiche. Un sabato ricco di aspettative per la miniserie The Young Pope del premio Oscar Paolo Sorrentino che arriva al lido accompagnato da gran parte del cast. Jude Law, Silvio Orlando, Scott Shepherd, Cécile de France, Javier Cámara, James Cromwell, Ludivine Sagnier insieme al regista per presentare i primi due episodi della serie prodotta da Sky, nella sezione Fuori Concorso.

     

    Gradito ritorno anche per James Franco nella doppia veste di attore e regista di In Dubious Battle (Cinema nel Giardino), che porta sul grande schermo una storia tratta da un racconto di Steinbeck. “Sono cresciuto in California, vicino alla contea di Steinbeck. Ha vissuto nella mia città quando era studente a Stanford. La mia ossessione per la sua scrittura è iniziata non appena ho imparato a leggere, è parte del tessuto della mia infanzia. La battaglia è il testo meno noto della sua trilogia non-ufficiale, che comprende Uomini e topi e Furore. È un racconto straordinario di lotta dell’uomo contro se stesso, un argomento incredibilmente vivo durante la Grande Depressione, e ancora oggi estremamente pertinente. Trasporre la sua opera è un sogno che si realizza“.

     

    Due i film in concorso: Frantz di François Ozon,  primo film del regista francese sulla guerra, girato in bianco e nero e con l’utilizzo della lingua tedesca accanto al francese. “In Frantz si ritrovano molte delle mie ossessioni. Ma il fatto di affrontarle in un’altra lingua, con attori differenti, in luoghi diversi dalla Francia, mi ha costretto a reinventarmi e spero che questo abbia dato nuova energia e una nuova dimensione a quei temi. In questo film ci sono state molte sfide entusiasmanti. Prima di realizzarlo non avevo mai girato film di guerra o scene di battaglia, né avevo mai filmato una piccola città tedesca, Parigi in bianco e nero, in tedesco… Per me è stato molto importante raccontare questa storia dal punto di vista tedesco, dalla parte dei perdenti, attraverso gli occhi di coloro che furono umiliati dal Trattato di Versailles, in modo da poter illustrare come la Germania di quel tempo fosse terreno fertile per la diffusione del nazionalismo. Volevo anche giocare con temi tipicamente melodrammatici come la colpa e il perdono, per poi virare verso la desincronizzazione dei sentimenti“; Brimstone di Martin Koolhoven con Dakota Fanning, una trionfale epopea di sopravvivenza, ambientata nelle terre selvagge del vecchio West americano. Un racconto di potente femminilità e resistenza contro la spietata crudeltà in un inferno terrestre.

    Leggi tutto…

  • Milk_01Venerdì 22 maggio è l’85° anniversario della nascita di Harvey Milk, militante del movimento di liberazione omosessuale eletto consigliere comunale nel 1977. Fu il primo componente delle istituzioni americane apertamente gay. Su Harvey Milk la cinematografia statunitense aveva già prodotto un documentario importante, “The Life and Times of Harvey Milk”. Gus Van Sant offre il ruolo di questa figura emblematica a Sean Penn e ne scaturisce un film-ricostruzione di alta caratura emotiva, con cui il regista fa ritorno a una narratologia tradizionale dopo il lungo iato sperimentale costituito da titoli quali “Jerry”, “Elephant”, “Last Days” e “Paranoid Park”. Van Sant rilegge quella vicenda sulla scorta di una sceneggiatura di Dustin Lance Black in cui si combinano felicemente evocazione d’epoca e dato storico-politico.

     

     

    Milk_02

    Sean Penn nei panni di Harvey Milk, ruolo che gli valse l’Oscar nel 2009 come miglior attore protagonista

    Penn interpreta Milk come un eroe fallibile ma determinato, contornato da attori-spalla di primissimo piano: James Franco, Josh Brolin, Emile Hirsch, Victor Garber. Il film, nato in concomitanza con un progetto di Oliver Stone sullo stesso tema mai più realizzato, “The Mayor Of Castro Street”, si è avvalso della collaborazione della GLBT Historical Society ed è punteggiato da una colonna sonora vintage in cui spiccano i nomi di David Bowie, Judy Garland, Hues Corporation, Sly & The Family Stone, Patti Smith, Sopwith Camel e Sylvester. Girato “on location” nella città di San Francisco (California). Scritto da Dustin Lance Black.
    Otto candidature e due vittorie all’Oscar 2009: migliore interpretazione maschile (Sean Penn) e migliore sceneggiatura originale (Dustin Lance Black). Candidatura al David di Donatello 2009 per il miglior film straniero. Candidatura al Golden Globe per Sean Penn. Numerosi altri premi e candidature internazionali.

     

    Venerdì 22 maggio alle 22.45  (Articolo 3 – Cinema Civile)

    milk_03

    James Franco e Sean Penn

    Milk (Milk)

    di Gus Van Sant (USA, 2008)

    con Sean Penn, Josh Brolin, Emile Hirsch

    San Francisco, anni Sessanta. Harvey Milk, proprietario di un piccolo negozio di materiale fotografico, avverte la necessità di lottare contro l’omofobia e a favore della cittadinanza gay locale. Da qui parte la sua ascesa: diventa consigliere comunale ma poi finisce assassinato nel 1978 insieme al sindaco George Moscone per mano di uno dei loro colleghi, il consulente dimissionario Dan White.

     

  • Ricco il programma di oggi alla 71ma Mostra: dallo sguardo ‘nuovo’ di Andrej Končalovskij intenzionato a esplorare il mondo con gli occhi di un neonato, alla ricerca espressiva di James Franco nel tentativo di tradurre in immagini la prosa strutturata di Faulkner. Fuori concorso Perez. di Edoardo De Angelis con Luca Zingaretti.

     

    Di seguito il programma di oggi venerdì 5 settembre

     

     

    kreditis-limitiOre 11.30: Conferenza stampa del film

    KREDITIS LIMITI  (Orizzonti)

     

    Saranno presenti:

    Salome Alexi (regista), Nino Kasradze (attrice), Jean-Louis Padis (direttore della fotografia)

     

    Moderatore: Angela Prudenzi

     

    ——————————————————————————————————————————————–

     The Sound of the FuryOre 12.00: Conferenza stampa del film

    THE SOUND AND THE FURY    (Fuori Concorso) e

    JAEGER-LE COULTRE GLORY TO THE FILMMAKER AWARD 2014

     

    Saranno presenti:

    James Franco (regista, attore), Scott Haze (attore), Ahna O’Reilly (attrice), Janet Jones Gretzky (attrice), Jacob Loeb (attore), Laurent Vinay (Responsabile Internazionale della Comunicazione, Jaeger-Le Coultre)

     

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

     

    ——————————————————————————————————————————————–

    NabatOre 12.30: Conferenza stampa del film

    NABAT         (Orizzonti)

     

    Saranno presenti:

    Elchin Musaoglu (regista), Fatemeh Motamed Arya (attrice), Mushfiq Hatamov (produttore)

     

    Moderatore: Angela Prudenzi

     

    ——————————————————————————————————————————————–

     Ore 13.00: Conferenza stampa del

    PREMIO “L’ORÉAL PARIS PER IL CINEMA”

     

    Saranno presenti:

    Paolo Baratta, Stefania Fabiano (Direttore di marca, L’Oréal Paris Italia) e la vincitrice del premio “L’Oréal Paris per il Cinema”

     

    ——————————————————————————————————————————————–

     KonchalowskyOre 13.30: Conferenza stampa del film

    BELYE NOCHI POCHTALONA ALEKSEYA TRYAPITSYNA

    (THE POSTMAN’S WHITE NIGHTS)    (Venezia 71)

     

    Sarà presente:

    Andrej Končalovskij (regista, sceneggiatore, produttore)

     

    Moderatore: Alessandra De Luca

     

    ——————————————————————————————————————————————–

    PerezOre 14.00: Conferenza stampa del film

    PEREZ.           (Fuori Concorso)

     

    Saranno presenti:

    Edoardo De Angelis (regista, produttore), Luca Zingaretti (attore, produttore), Marco D’Amore (attore), Simona Tabasco (attrice), Gianpaolo Fabrizio (attore), Massimiliano Gallo (attore), Pierpaolo Verga (produttore), Attilio De Razza (produttore), Giampaolo Letta (co-produttore, distributore, Medusa Film)

     

    Moderatore: Alessandra De Luca

     

    ——————————————————————————————————————————————–

    Good KillOre 14.30: Conferenza stampa del film

    GOOD KILL (Venezia 71)

     

    Saranno presenti:

    Andrew Niccol (regista), Ethan Hawke (attore), January Jones (attrice), Zoë Kravitz (attrice),

    Zev Foreman (produttore)

     

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

     

    ——————————————————————————————————————————————–

  • Terry_RedCarpet_02Un bilancio niente male quello della prima metà della 70a edizione. Non solo per i film presentati alla Mostra che hanno portato al Lido registi e attori di grande spessore, ma anche per gli eventi e le notizie che sono state annunciate in conferenza stampa. Si va dal ‘gossip’ del regista Paul Schrader, che ha dichiarato di essere stato un ‘ostaggio’ nelle mani di Lindsay Lohan, attrice difficile e complicata, durante la lavorazione del film The Canyons, al (triste) annuncio del ritiro del maestro Miyazaki, dato ieri in conferenza dal portavoce dello studio Ghibli. Il maestro dell’animazione giapponese era atteso alla Mostra per presentare il suo ultimo film The Wind Rises (Si alza il vento), in corsa per il Leone d’oro, ma non ha potuto partecipare e ha mandato un messaggio tramite Koji Hoshino, presidente degli studi di produzione giapponesi Ghibli.

    Leggi tutto…

Calendario

luglio: 2017
L M M G V S D
« apr    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Search

Film e Programmi in onda

Tutti i programmi di Rai Movie